Miscellanea


Saggistica, editoria per l’Università

Alison Sánchez Hall, «Tutti o nessuno». La rivoluzione cooperativa dei braccianti di Romagna


«Tutti o nessuno». La rivoluzione cooperativa dei braccianti di Romagna ISBN: 9788896117972
PAGINE: 312
PREZZO: € 24,00
FORMATO: cm 15 × 21
COLLANA: Miscellanea
DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 novembre 2019
LEGGI LE PRIME PAGINE (IN PDF)



«La storia di Ravenna e del suo “Tutti o nessuno” prova che l’azione collettiva, anche contro ogni logica, non è una fantasia utopica, come molti vorrebbero farci credere».

AAll’inizio degli anni Settanta la giovane ricercatrice americana Alison Sánchez Hall giunge a Ravenna con l’obiettivo di studiare la storia e il funzionamento delle cooperative di braccianti, grazie alle quali il territorio romagnolo ha goduto di uno sviluppo economico altrimenti insperato. L’obiettivo del professore che le ha proposto questa ricerca è dimostrare che la cooperazione è un’«utopia residua», una specie di «rigurgito comunista» senza futuro, ma le conclusioni a cui Alison giunge lo smentiscono, evidenziando come nel movimento cooperativo vi siano valori solidaristici e umani che vanno al di là della semplice ricerca del profitto.
Fra storia sociale e studio antropologico, «Tutti o nessuno» racconta, con lo sguardo un po’ naïf di una studiosa d’oltreoceano, l’esperienza della cooperazione ravennate, un movimento collettivo che è riuscito a sopravvivere per oltre centotrent’anni creando una nicchia di prosperità e collaborazione reciproca all’interno dell’ambiente ostile che lo circondava.


Alison Sánchez Hall ha frequentato l’Università della California a Santa Barbara, ottenendo nel 1977 il dottorato di ricerca. Dopo una carriera come antropologa museale e docente universitaria, nel 2014 si è ritirata dall’insegnamento, ma continua a essere impegnata come attivista politica.