Studi e testi di cultura letteraria


Saggistica, editoria per l’Università

Antonello Perli, La parola necessaria. Saggio sulla poetica di Sbarbaro


La parola necessaria. Saggio sulla poetica di Sbarbaro ISBN: 9788896117002
PAGINE: 240
PREZZO: € 15,00
FORMATO: cm 15 × 21
COLLANA: Studi e testi di cultura letteraria
DATA DI PUBBLICAZIONE: settembre 2008




Frutto di un’assidua frequentazione degli scritti di Camillo Sbarbaro, questo libro espone un’interpretazione dell’opera creativa di uno dei massimi esponenti della letteratura poetica italiana della prima metà del Novecento.  L’originalità del libro nel panorama degli studi sull’autore, e l’impatto propositivo della sua operazione ermeneutica, risiedono in alcune peculiari opzioni e funzioni critiche e metodologiche. La prima è rappresentata dalla concezione unitaria e dalla disamina organica – congiuntamente sincronica nei presupposti epistemologici e diacronica nella prassi analitica – di un corpus letterario esteticamente significativo e artisticamente vitale che va da Pianissimo (1914) ai Trucioli (1920) e da questi alle prose di Liquidazione (1928) e ai testi degli anni trenta più splendidi e memorabili, e dal correlativo superamento della divaricazione tra opera «in versi» e opera «in prosa» (tradizionalmente responsabile di una predilezione critica per lo Sbarbaro ‘poeta’ rispetto allo Sbarbaro ‘prosatore’, e di una conseguente sovraesposizione di Pianissimo a scapito dei Trucioli) che ha contraddistinto la più effusa e pregiudicata produzione saggistica e antologica sullo scrittore. La seconda è costituita dalla coerenza prospettica e dal solido impianto teorico che sorreggono la rigorosa impostazione critico-metodologica di questo saggio, la quale si rivela non solo adeguata all’evoluzione della teoria critica della letteratura e all’identificazione dei principi costitutivi di un sistema letterario nella sua tensione teoretico-pragmatica, ma consona a uno studio immanente della poetica di Sbarbaro, all’approccio semantico-strutturale della sua scrittura lirica, e quindi alla concreta valutazione del significato storico e poetico della sua letteratura.
Questo libro è un saggio esegetico di poetica testuale il cui intento precipuo (ed è questa una sua ulteriore caratteristica) è di giungere, attraverso un esame storico-critico e un’affilata analisi dei testi condotta sull’edizione critica e sulla princeps, unitamente al vaglio dei documenti epistolari e paratestuali, alla comprensione delle strutture formali, tematiche e assiologiche dell’opera, dei valori etici ed estetici inerenti a una singolare esperienza storico-poetica, e di lì all’individuazione di una emblematica fisionomia artistica e spirituale del Novecento, alla ricostruzione dell’ethos ideologico-letterario di un ‘estroso’ artista della parola.


Antonello Perli Antonello Perli
Antonello Perli ha compiuto gli studi universitari alla Sorbona, dove ha conseguito la laurea in filosofia e il dottorato di ricerca in italianistica. Insegna lingua e letteratura italiana nella Facoltà di Lettere dell’Università di Nizza. Ha pubblicato saggi e contributi in varie riviste e in volumi collettanei ed è membro del comitato di redazione dei «Cahiers de Narratologie». Nelle sue ricerche, contrassegnate da una marcata sensibilità alle strutture formali e assiologiche del testo e da uno spiccato interesse per le questioni teorico-metodologiche, ha preso in esame la letteratura poetica e la produzione intellettuale della prima metà del Novecento – con ricognizioni su autori della temperie leonardiano-vociana (a Michelstaedter ha specialmente dedicato un cospicuo numero di studi di organico impianto monografico), su scrittori dell’area frammentistica (assidua la sua frequentazione dell’opera di Sbarbaro), sulla poesia di Saba – e la narrativa del secondo e dell’estremo Novecento (con saggi e interventi su Moravia, Bassani, Biamonti, Tabucchi).
Per Giorgio Pozzi Editore ha pubblicato La parola necessaria. Saggio sulla poetica di Sbarbaro (2008), Oltre il deserto. Poetica e teoretica di Michelstaedter (2009), Auctor in fabula. Un essai sur la poétique de Tabucchi (2010), La morale della forma. Etica letteraria nel primo Novecento (2013). Ha inoltre curato il volume Giorgio Bassani: la poesia del romanzo, il romanzo del poeta (2011). Per lo stesso editore dirige la collana di studi e testi dell’italianistica francese Gallica-Italica e la collana Bassaniana, dedicata a saggi e contributi riguardanti la figura e l’opera di Giorgio Bassani.


I libri di Antonello Perli pubblicati da Giorgio Pozzi Editore